top of page

Come in basso, così in alto.


Oggi, finalmente, ho capito perché mi è arrivato il metodo La Matrice del

Destino.

Ho dovuto attendere per ben sette anni quando, nel 2016, grazie ad una

fortunata coincidenza, nel pieno del mio periodo di ricerca verso nuove direzioni

e cambiamenti, ho parlato con una mia carissima amica e coach russa e, durante

una conversazione, lei mi domandò «ma perché non provi la Matrice del

Destino?»

«La Matrice di cosa?» le domandai, non sapendo a cosa si riferisse.

La mia amica rispose, spiegandomi che si tratta di un metodo che si basa sulla

data di nascita e fa vedere il percorso dell’anima , le sue quattro destinazioni e il

settore principale della vita. Mi assicurò che si trattava di un un metodo molto

preciso ed innovativo, in quanto mette insieme lo studio dei Chakra, i centri

energetici, il pronostico che consente di vedere il proprio viaggio energetico nel

percorso della vita, e insegna come cavalcare e sfruttare al meglio l’energia e il

potere personale. Inoltre, mi spiegò che attraverso la Matrice del Destino è

possibile conoscere il proprio potenziale e il perchè la persona è arrivata proprio

in quella determinata famiglia, e che ci sono programmi ereditari ancestrali sui

quali bisogna lavorare perchè possono causare dei blocchi.

Ascoltai attentamente la mia amica, ma le risposi che avevo già fatto altri corsi di

Numerologia classica e pitagorica e che conoscevo già il percorso dell’anima .

Ma la mia amica insistette, spiegandomi che la Matrice del Destino è molto di

più: nella Matrice ci sono altri numeri, altre posizioni, che le altre scuole di

Numerologia, anche se sono molto di aiuto, non ti fanno vedere. Mi raccontò che

il metodo della Matrice è arrivato dopo l’anno 2000, in concomitanza di un

periodo di evoluzione energetica, in quanto l’umanita ha bisogno di altro, deve

evolvere e crescere e, purtroppo, con le vecchie procedure si poteva arrivare

solo fino ad un certo punto. C’era bisogno di andare oltre quelle vecchie

procedure affinchè si ottenesse un’evoluzione.

A quel punto, mi convinsi ad approcciarmi a questo metodo rivoluzionario.

Proprio in quegli anni, nel 2012, ho conosciuto un sistema che si chiama

Taronumerologia che consiste nel abbinare le 22 energie degli arcani maggiori

dei Tarocchi al sistema numerologico, e questo mi ha sbalordito completamente.

Sono rimasta ore ed ore a studiare sui libri, ho trascorso notti insonni nel

guardare le video-lezioni dei video-corsi che stavano uscendo in Russia in quel

momento.

 

Ho seguito la formazione con altri formatori che proponevano un approccio e

una visione di questo metodo in modo completamente innovativo e diverso.

Mi dissero «Tu hai il 5 e il 21 nel tuo tema di numeri principali! Inoltre, hai il 19

nel tuo Compito Sociale, e dovresti arrivare al 3!»

Sembrava un enigma  da risolvere, una formula magica.

Domandai cosa significasse ciò che mi era stato detto e mi fu risposto che

significava che io sono un’insegnante nata!

«Io un insegnante? ma stiamo scherzando?!» Pensai.

Credo che il lavoro dell’insegnante  sia quello più difficile di tutti, ed ero

assolutamente convinta di non essere portata per farlo.

Eppure, mi venne ribadito che non solo dovevo insegnare, ma che avendo anche

il 21, dovevo utilizzare i social e altre strutture per portare questa Conoscenza a

grandi gruppi.

All’epoca  avevo il Centro Olistico a Feltre, stavo già lavorando con grandi gruppi,

ma il mio 21 parlava chiaro: dovevo lavorare con gruppi di formazione ancora più

grandi!

Mettermi a lavorare online non mi era mai venuto in mente, ma quando devi

arrivare ad una destinazione precisa, ci arriverai comunque, anche in modi a cui

non avresti mai pensato prima.

La traiettoria è già tracciata, nella Matrice del Destino si chiama “i quattro

compiti”, “le quattro destinazioni”, ma il percorso potrebbe prendere delle

deviazioni, potrebbero esserci degli ostacoli. Ad ogni modo, la tua Anima ha un

obiettivo finale da raggiungere che si chiama Compito Spirituale.

Puoi conoscere qual è il tuo Compito Spirituale calcolando la tua Matrice del

Destino sul mio sito www.matrixtaniaka.com scorrendo verso il basso, sotto al

disegno della Matrice.

È come nel gioco di super Mario, dove devi superare gli ostacoli, portare tutte le

tue energie in positivo, lavorare sul karma genitori-figli perché, se non hai le

energie in positivo, la vita ti riporterà sempre indietro: lo fa per aiutarti a

raggiungere e realizzare il tuo Compito Spirituale.

Ma prima di realizzare il Compito Spirituale, devi prima realizzare il Compito

Personale, e poi il Compito Sociale.

Realizzando il Compito Personale scopri chi sei, i tuoi doni e talenti e,

normalmente, va realizzato entro i vent’anni

il Compito Sociale, solitamente, si raggiunge all’età   di circa 40 anni, grazie al

quale scoprirai il perchè sei nato proprio in questo mondo e che contributo devi

dare.

 

Ma come farai a capire che stai realizzando il tuo Compito Sociale?

Dal feedback della società che ti darà, come ricompensa, titoli di riconoscimento,

premi, posizioni sociali o guadagni, attraverso i quali ti creerai una posizione di

sicurezza. Tant’è vero che, l’età dei 40 anni, corrisponde al Chakra della

radice, di colore rosso e, posizionandoti su questo Chakra, significa che a

quest’età dovresti aver raggiunto una certa stabilità. Se, precedentemente,

abbiamo compiuto bene i nostri doni e talenti nel Compito Personale, a questo

punto avremo già una casa, un’auto e una famiglia tutta nostra.

A quel punto ti domanderai «perchè sono arrivato qui?»

 

Ed è proprio da questo punto che potrebbe avere inizio il tuo percorso verso il

Compito Spirituale, che sarà la tua maggiore attrazione in questa vita.

Ho lavorato attraverso l’insegnamento, la strutturazione delle informazioni,

portando le mie Conoscenze a tanti gruppi di persone, ho creato la mia Brand

Identity, il mio marchio con il mio nome e, quando ho capito che il mio Compito

Spirituale era il 3, ho compreso una cosa molto importante:

Il 3 indica che bisogna lavorare con le donne, ed è stato solo allora che ho

compreso il motivo per cui tutti i miei gruppi, all’interno del mio Centro Olistico,

erano frequentati al 99% da... donne!

 

La vita ti dà sempre delle indicazioni, basta prestare attenzione ai segnali!

Ma, nonostante tutto questo, ancora non capivo perché questo metodo fosse

arrivato nella mia vita, ed è proprio oggi, il giorno 21/02/2024 il giorno della

Madre del Mondo (il 21 rappresenta l’arcano del Mondo, e il 3 rappresenta la

Madre Terra) che l’ho compreso.

 

Il 21/02 mi ha dato unl’indicazione (2+1+2)=5 trovare la gerarchia.

Sono sempre stata più incline per i percorsi spirituali, dal 2015 guido il percorso

“Guarire con i Maestri Ascesi”, la Fiamma Violetta, la Radioestesia Russa (che ha

un approccio molto spirituale e olistico), e il mio cavallo di battaglia: la

regressione alle vite precedenti.

Ho guidato tanti gruppi insegnando questo metodo e, nel 2018, insegnavo anche

la lettura dei Registri Akashici con il metodo originale che ho imparato in Russia,

tanto tempo fa.

 

Quindi, non capivo perché una struttura così razionale, legata alla data di nascita

e dai numeri, fosse arrivata nella mia vita.

Oggi, durante la canalizzazione e “chiaccherando” con il Maestro El Moriya, il

Maestro che padroneggia quest’anno nel percorso “Guarire con i Maestri

Ascesi”, mi è arrivata un’illuminazione! Ho capito perchè il metodo della Matrice

del Destino è arrivato a me!

 

Mentre scrivo questo, sento ancora i brividi.

Il motivo è il seguente: «La Matrice del Destino aiuta a riportarti nelle tue

coordinate, ti radica, ti mette nel posto in cui devi essere, ti indirizza al percorso

giusto su questo piano dell’esistenza, su questo pianeta e, inserendoti nel tuo set

energetico, la connessione con i mondi più alti avviene automaticamente. Come

in basso, così in alto.

 

In questo modo la Matrice, Spirito e Materia, inizia a lavorare dentro di te.

Non è importante uscire dalla Matrix, perché prima di fare questo passaggio è

fondamentale capire le tue coordinate, capire dove ti trovi all’interno di questa

Matrix e, uscendo fuori da essa, sai dove andrai?

Andrai in un’altra Matrix, ad un livello evolutivo diverso da questo.

Questo vuol dire che ti sei riconosciuto in questo sistema, sai esattamente chi sei

e perché sei arrivato qui, e quali sono i tuoi compiti.»

Una delle domande in assoluto più gettonate durante il percorso della Matrice è:

 

«Che cos’è il Compito Planetario (Universale)?»

Questo Compito rappresenta, esattamente, il prossimo passaggio che devi fare

ma, per arrivare a questo devi prima arrivare al Compito Spirituale, portando

tutte le tue energie, nel tuo percorso, in positivo.

Io auguro a tutti i presenti di trovare la vostra posizione, le vostre coordinate

attraverso la Numerologia della Matrice, la Numerogia Holistica® che è il

metodo registrato che ho creato io stessa e, con la Matrice del Destino, posso

aiutarti a ritrovarti nel tuo spazio, e da lì diventa tutto molto più semplice perché

non dovrai più faticare, non dovrai più domandare a te stesso, e agli altri, il

perché sei arrivato qui.

Se vuoi, il 5 aprile partirà il nuovo gruppo del corso della

Matrice del Destino

abbinato anche alla tecnica per guarire con i Maestri Ascesi, all’interno del

percorso.

Ti aspetto!

 

Spero tantissimo che ognuno di noi, ogni Anima su questa Terra, ritrovi la sua

posizione e possa vibrare in questo mondo con la sua sinfonia unica per poter

fare il passaggio nella prossima Dimensione Evolutiva.

un abbraccio Tania

 

 

178 visualizzazioni2 commenti

Post recenti

Mostra tutti

2 Comments


Tanja Arm
Tanja Arm
Mar 17

Cara Tania,

Ho letto con molto piacere il tuo post.

Mi sono iscritta al tuo primo corso della matrice che purtroppo non sono riuscita a completare, era un concomitanza con la formazione di Kinesiologia ( che concluderò a luglio ), essendo per me l’argomento nuovo avevo bisogno di molto più tempo e proprio perché sento una grande attrazione verso il metodo non volevo fare le cose in maniera superficiale. Leggendoti sento come esprimi tutta la meraviglia ed il potenziale del metodo ( mi arriva tutto 😜) lo sento veramente affine a me, come un pezzo di un puzzle che di incastra.

Tutto questo per dirti che in questo periodo non ho mai perso di vista la matrice e che per…


Like

Cara Tania , la matrice del destino è davvero un metodo rivoluzionario di autoconoscenza . Osservo la mia matrice e comprendo a quale bivio mi trovo . Comprendo le vibrazioni che regala questa Matrix. E’ uno studio senza fine perché ad ogni lettura arriva un informazione in più . Sono molto felice di aver fatto questo corso con te . E’ speciale ! Sei speciale ! 💓

Like
bottom of page